Home » Scuola e Comunicazione » Campagna di adozione

Campagna di adozione

Campagna di adozione - Didattica & Comunicazione

Adottalo, non lasciarlo solo

È un animale socievole, anche se a volte sembra burbero e scostante è solo apparenza. È abituato a cavarsela anche nelle peggiori situazioni. A volte il mondo gli è ostile, spesso è sommerso di cartacce, la sua vita inizia in un totale stato di precarietà. Se vuoi, puoi aiutarlo!

Adotta un insegnante!!

La burocrazia lo sommerge, la precarietà lo distrugge. Spesso è costretto a dedicare il suo tempo a leggi, leggine e formalità. Gli insegnanti, si sa, parlano di scuola. Ma è molto raro che si confrontino sulla didattica, sui metodi di insegnamento, su come migliorare professionalmente. Sono invece costretti, spesso con orribili forme di condizionamento mentale, a parlare per ore di procedure, burocrazia ed altri argomenti assolutamente deprimenti.

A volte il mondo li evita: un insegnante è per sempre, e il resto del mondo tende invece a voler dimenticare l’esistenza della Gelmini, e dei vari ministri della pubblica istruzione. Non è cattiveria: è istinto di sopravvivenza.

E allora fai una buona azione: adotta un insegnante.

Aiutalo a comunicare, aiutalo ad allargare i suoi orizzonti. Aiutalo a superare il dramma della settecentesima riforma scolastica che non è servita a nulla e sostienilo quando cerca di trovare un metodo di insegnamento o di dialogo con genitori, alunni, colleghi.