Home » Riflessioni » La preghiera di un laico

La preghiera di un laico

La preghiera di un laico - Didattica & Comunicazione

Tra una chemio e l'altra, per sorridere

Nei momenti peggiori, quando si sentivano prepotentemente gli effetti della chemioterapia, scrvere era una delle poche cose che riuscivo a fare. Ecco uno degli scritti

Signore, dammi la pazienza per accettare e vivere tutto questo. Ma sbrigati, perché io ne ho le palle piene.

Signore, mi hai creato dalla terra e plasmi me e la mia vita come creta. Ma sei stato sempre tu ad aggiungere il respiro divino e quella storia del libero arbitrio, quindi vedi ogni tanto di consultarmi, informarmi o almeno tener conto anche della mia volontà.

Signore, so che ciò che mi accade è guidato dalla tua mano per insegnarmi quello che devo imparare e condurmi dove devo andare. Ma non si potrebbe accelerare o saltare un po' di preliminari?

Signore, lo sai, vero, che stanno facendo cose orribili e usano il Tuo nome? Ovvio che lo sai, e immagino che tu stia lì a gestire il tutto in nome di un disegno più grande, o che la tua apparente latitanza abbia qualcosa a che vedere col libero arbitrio, la proattività e il grande concetto di “aiutati che il ciel ti aiuta”. Insomma, mi sembra di capire che in questa lotta tra il bene e il male dobbiamo vedercela da soli, non solo per la lotta interiore e personale di ciascuno, ma anche per quella cosmica. Forse ho capito, forse no. Però … un aiutino?

Signore, tu hai scritto Non rubare tra i tuoi comandamenti principali. Ora, con questa malattia, sono in tanti che cercano di convincermi a confidare in te. Ma devi capire che io vivo in Italia, e come dice Bill Watterson "È duro essere religiosi quando certe persone non vengono mai incenerite da un fulmine." Puoi iniziare subito: la lista è lunga …

Signore, lo so che la mia è una richiesta egoistica, ma se non ti costa troppo potresti restituirmi la mia capacità di concentrazione e magari fare in modo che leggere o scrivere non mi procurino dolori notevoli? Comunque, se non puoi, o non vuoi perché anche questo fa parte della lezione che devo imparare, potresti almeno intervenire sulla programmazione di Sky? Ormai ci sono telefilm di cui so le battute a memoria!