Home » Comunicazione in pratica » Migliorare il processo di comunicazione - Esercizio

Migliorare il processo di comunicazione - Esercizio

Migliorare il processo di comunicazione - Esercizio - Didattica & Comunicazione

Ciascuno di noi può fare molto per comunicare meglio: persino chi è già abituato a comunicare efficacemente!

Ogni cosa che già sappiamo, o sappiamo fare, può comunque essere migliorata. E poi ci sono le condizioni esterne che mutano! Ad esempio è stato dimostrato che l’avvento delle nuove tecnologie ci ha reso sì multitasking, ma ha abbassato il tempo medio di attenzione. Quando furono fatti i primi studi si dimostrò che, mediamente, il picco di attenzione è massimo intorno al settimo minuto di ascolto. Studi più recenti hanno evidenziato che, soprattutto per i giovani, il tempo di attenzione si è abbassato a 2-3 minuti. Ecco quindi che chi parla deve saper essere più conciso, e soprattutto più flessibile.

Cercate quindi tra amici, familiari o colleghi tre persone disponibili, meglio se con età o caratteri molto diversi tra loro (attenti, svogliati, distratti, contestatori, …).

Scegliete un argomento noto, meglio se si tratta di indicazioni o spiegazioni che usate spesso nel vostro lavoro.

Identificate bene cosa volete dire, quale messaggio volete far arrivare, segnandovi quali perti sono estremamente importanti, e quali semplicemente accessorie.

Ora parlate per 3-4 minuti fornendo tutte le spiegazioni e indicazioni necessarie

Poi chiedete, a ciascuno separatamente, di farvi il riassunto di cosa avete detto, verificando quale messaggio è arrivato.

Esaminate poi le differenze tra ciò che volevate dire e ciò che è arrivato al ricevente, e cercate le motivazioni (sia in positivo che in negativo). Ricordatevi di esaminare sia la comunicazione verbale che quella non verbale e paraverbale.

E partire da qui per migliorare ulteriormente.