Home » Notizie » News gennaio 2020: in attesa di stelle danzanti

News gennaio 2020: in attesa di stelle danzanti

News gennaio 2020: in attesa di stelle danzanti - Didattica & Comunicazione

Occorre avere un po’ di caos in sé per partorire una stella danzante. Friedrich Nietzsche

Considerando la quantità di caos che c’è in me, posso almeno aspettarmi di creare qualche stella danzante? Sinceramente, credo di no, e per questo nonostante la confusione ho cercato, nel mese di gennaio, di essere costruttiva. Ma se devo pensare che l’inizio dell’anno sia indice di ciò che sarà… Lo confesso: mi arrendo!

L’influenza mi sta, ancora, tenendo sotto scacco con febbriciattola, un po’ di tosse, un pizzico di raffreddore, quanto basta per mettermi in condizioni di malessere generale, farmi muovere come un bradipo, farmi lavorare a rilento e determinare un senso di insoddisfazione molto fastidioso.

Eppure qualcosa ho fatto, e qualcosa ho organizzato.

Ho finalmente terminato uno dei libri che stavo scrivendo. E sto riflettendo attentamente per capire perché non riesco ad andare avanti con l’altro, iniziato prima.

Sto preparando il prossimo corso sull’I Ching - Volontà e Destino - costruire la vita con l’aiuto dell’I Ching e la serata del ciclo Gestire le esperienze difficili dal titolo Le nuove scoperte di neurofisiologia – la felicità come risorsa, che fa anche parte degli eventi per festeggiare la giornata mondiale della felicità. (e questo motiva l'immagine scelta per questo post)

Sto lavorando su un paio di cose interessanti.

E, dunque, perché tanto caos in testa? Credo sia un problema di precarietà, dubbi e insicurezza con cui devo imparare a convivere. Perché non risolverlo? Ottima domanda, se trovassi come. Persino l’I Ching non mi aiuta o, per essere più corretti, mi fornisce risposte che non riesco a comprendere fino in fondo (o forse sono io che non voglio capire). Già, in questi giorni leggere l’I Ching per me somiglia alla ricerca di notizie sul coronavirus: quello che leggo mi sembra parziale, incompleto.

I giorni passano, la confusione persiste. Aspetto la stella danzante!