Home » Progetti » SoL Italy per la scuola: Overview

SoL Italy per la scuola: Overview

SoL Italy per la scuola: Overview - Didattica & Comunicazione

Il progetto SoL per la scuola nasce ...

Il progetto SoL per la scuola nasce dalla collaborazione tra alcuni associati a  SoL Italy che da tempo hanno, tra le loro attività di consulenza, anche progetti e attività in ambito scolastico:

  • Carla Fiorentini – Didattica e Comunicazione: un sito, una pagina face book, corsi on line e in aula dedicati alle tecniche di comunicazione utili agli insegnanti
  • Gian Carlo Manzoni – Metalog trining tools: innovativi strumenti per l’apprendimento esperienziale
  • Rino Panetti – Management by magic: innovazione e creatività a scuola veicolate dalla magia

Confidiamo anche che, lungo la strada, altri associati diano il loro contributo. Tutto questo sarebbe stato impossibile senza Luigi Spiga, presidente e founding chair di SoL Italy.

Abbiamo tratto spunto, e ispirazione, dal fondatore di SoL: Peter Senge, che da tempo agisce concretamente per lo sviluppo di una scuola che apprende, a beneficio dell’intera società e con lo specifico obiettivo di un futuro migliore.

Il progetto, nel suo complesso, segue la traccia de La quinta disciplina, il testo fondamentale di Peter Senge.

Cinque discipline per “cambiare il mondo”:

  • La padronanza personale
  • I modelli mentali
  • La visione condivisa
  • L’apprendimento di gruppo
  • Il pensiero sistemico, la disciplina integratrice delle prime quattro

La definizione di disciplina non è casuale: non si tratta infatti di apprendere una tecnica, ma di perseguire per tutta la vita un miglioramento interiore che si traduce in performance e risultati migliori.

E, per gli amanti della cultura classica, è implicito il richiamo al saper essere della triade sapere, saper fare e saper essere. Perché il primo passo che ciascuno di noi può compiere per migliorare il mondo è diventare una persona migliore. 

SoL Italy per la scuola sviluppa dunque le cinque discipline  offrendo spiegazioni, tecniche, consigli, suggerimenti  utili alla scuola, e a chi opera in ambito scolastico.

Ma a questo aggiungeremo esempi pratici, esercizi e racconti di esperienze pratiche. E alle nostre esperienze si aggiungeranno quelle delle scuole che conosciamo, o che ci racconteranno le loro storie. Perché è un dato di fatto: nonostante gli infiniti problemi e difetti, la scuola italiana è “una buona scuola”, e lo testimoniano i successi dei nostri studenti all’estero. Nonostante le carenze strutturali e la mancanza di investimenti, nella scuola italiana si trovano grandi e piccoli esempi di eccellenze, di momenti, azioni e progetti rivoluzionari inventati e sviluppati da insegnanti con i loro studenti, sostenuti dalla loro scuola e dai genitori. E a queste eccellenze dobbiamo dare risalto, perché dimostrano il potere dell’entusiasmo e della collaborazione.